“Volevamo uscirle ma si sono sciolte.”: TIENILE! La t-shirt.

Sarà che le ha ideate una mia amica, sarà che quel tormentone di “escile” mi aveva dato il voltastomaco…eppure io le t-shirt ideate da Giada le adoro. Sia perché a mio avviso fa più figo “tenerle”, sia perché le trovo geniali per il loro concept.

Una decina di stampe, tutte disegnate da lei: avvocato napoletano di 29 anni che ha deciso di non esercitare e di buttarsi in questa avventura che sta avendo un enorme successo già nel primo mese di lancio.

Ho chiesto a lei di spiegarci come-quando-perché è nata quest’idea, quindi vi copio e incollo le sue parole:

<<TIENILE! nasce una mattina di primavera. Mentre tutte se le uscivano io, avvocato quasi trentenne da sempre appassionata di moda, design e fotografia, ho immaginato un modo diverso di tenerle. Qualche sera prima avevo letto l’ennesimo articolo sul tormentone #escile che impazzava in rete, é successo tutto all’improvviso : ero in doccia e mi sono passate davanti le immagini che da lì a dieci minuti avrei iniziato a disegnare con la collaborazione dei miei due bassotti e degli Astri di Paolo Fox, quel giorno di sole stranamente favorevoli per il capricorno. Non pensavo che le TIENILE! T-shirt sarebbero state apprezzate così tanto attraverso i social, sebbene fossi molto soddisfatta e divertita del lavoro svolto. Questo progetto nasce d’impulso per assecondare il mio grande amore per il fashion e il design in ogni sua forma, non so come andranno le cose nei prossimi mesi ma ho mille idee che spero riusciranno a prendere forma. Perché anche i sogni piccoli, se ci credi davvero, si avverano. Adesso posso dirlo davvero.>>

Di seguito vi mostro un po’ di stampe, e intanto eccovi i link per seguire le pagine social di TIENILE! 🙂

Instagram: clicca qui–> @tienile

Facebook:  clicca qui –>@tienile

Ps: vi ricordo che The Other Vogue ha lanciato un concorso, e che in palio c’è anche una TIENILE! T-shirt 🙂 Per sapere come partecipate cliccate qui.

 

"Non sapevamo cosa uscire e abbiamo preferito esprimere un desiderio: averle."

“Non sapevamo cosa uscire e abbiamo preferito esprimere un desiderio: averle.”

 

 

"Non avevamo le tette e abbiamo gonfiato palloni."

“Non avevamo le tette e abbiamo gonfiato palloni.”

 

"Volevamo uscirle ma si sono sciolte"

“Volevamo uscirle ma si sono sciolte”

 

"Non ci si vedevano le tette e le abbiamo ingrandite."

“Non ci si vedevano le tette e le abbiamo ingrandite.”

Io ho già preso la mia (con i ghiaccioli…perché volevo uscirle giuro…Ma si sono sciolte 😉 )

Buon pomeriggio!

Eleonors_

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *